Tag Archive | architettura

TRANSITION: travel becomes experience

Mirage_Transition_Bagno_TR04_TR05_P2

 

IL VIAGGIO
Ricerca, sperimentazione, design.
inizia un viaggio di sensazioni, ricordi ed esperienze, chiamato Transition.
Transition e’ una collezione che nasce dalla collaborazione con lo studio Lanzavecchia + Wai,  una realta’ internazionale che si lavora e si muove tra Italia e Singapore:  un incontro e un percorso creativo legato al concetto di passaggio, cambiamento, transizione reale e metaforica da un luogo all’altro, un viaggio divenuto esperienza.

UNA NUOVA IDENTITA’
Nessun riferimento o imitazione: Transition esce dai canoni prettamente imitativi, e definisce una nuova natura del gres porcellanto, atemporale e contemporanea, ma con radici radicate nella cultura e nella tradizione italiana.
Transition riconduce infatti al mondo dell’artigianato Made in Italy: un sapere antico, conosciuto e tramandato nel tempo, si fonde con la tecnologia della produzione industriale. Naturalmente irregolare, la texture è arricchita da sovrapposizioni cromatiche che sono l’ ideale fotografia di un viaggio:  un itinerario che attraversa l’italia, ne raccoglie colori e sfumature e li reinterpreta in chiave contemporanea.

I colori del paesaggio sono interpretati e sintetizzati in nuance neutre e naturali che trasmettono una rarefatta sensazione di quiete e leggerezza. delicate sfumature e morbidi passaggi cromatici come raffinate proposte per lo stile di vita contemporaneo.

Mirage_Transition_Cucina_TR02_TR03_P10

DESIGN SOSTENIBILE
Mirage rafforza con transition la propria scelta ecologica, attraverso scelte etiche importanti:

_la selezione di un impasto realizzato in gran parte con materiali provenienti da scarti di produzione (materiale reciclato pre-consumer > 25%) e con l’utilizzo di sabbia locale a km 0, che garantisce le medesime alte performance tecniche tipiche del gres porcellanato mirage.
_il confezionamento del materiale in imballi di cartone totalmente reciclato.
_l’utilizzo di pallett provenienti da legno recuperato al 100%.
un’anima ecologica e sensibile all’ambiente, la cui estetica si evolve in superfici di design altamente contemporanee.
TRANSITION: un viaggio tra design e italianità

Colori
5 tonalità che rappresentano le tappe di un percorso creativo, ma anche ideale da una città all’altra in un viaggio che attraversa l’Italia da Sud a Nord  : da Ostuni a Matera, da Matera ad Lecce e da Milano a Torino. Lo spirito di ogni città viene raccontata da una nuance di colore estrapolata dal suo paesaggio urbano.
TR 01 Ostuni
TR 02 Lecce
TR 03 Matera
TR 04 Torino
TR 05 Milano

Mirage_Transition_Cucina_TR02_TR03_ 028

Superficie
Una texture nuova, ispirata alla lavorazione artigianale tipicamente italiana, disegna la superficie  e presenta una propria transizione a livello di percezione visiva: ad una distanza di pochi  metri risulta impercettibile  ed il prodotto appare una tinta unita, mentre ad una visione ravvicinata si rivela, in un intreccio miniaturizzato ricco di particolari.

Formati e elementi decorativi
La collezione si compone di  elementi e formati differenti (60×60 e 120×120), studiati per essere applicati in svariate combinazioni atte a decorare, sottolineare percorsi e creare spazi fruibili e confortevoli.
Ad un fondo molto pulito e  sobrio, si abbinano elementi dalle sovrapposizioni cromatiche (Fade, nei formati 60×60 e  120×120) e  che possono guidare gli sguardi, individuare ed ingrandire gli spazi.

Transition è una collezione trasversale, pensata per spazi domestici e commerciali, per interni ed esterni, per pavimenti, rivestimenti ed anche facciate.

Guarda tutte le immagini relative a Transition!

Mirage_Transition_Fade_4_5_TR05_120x120cm_01_Airport_Definitivo_01_MERGE 30

Annunci

Enrico Frigerio racconta una storia inedita al Mirage Project Point

08_tris

Presso il Mirage Project Point, il nostro spazio creativo e di consultazione ubicato in zona Brera a Milano, fulcro dello sviluppo commerciale, artistico e culturale della città, anche quest’anno ospiteremo una serie di incontri sul tema architettura, arte, fotografia.

Il primo di questi incontri, previsto per il 17 marzo 2015, ospiterà una figura di riferimento dell’architettura italiana: l’architetto Enrico Frigerio, e sarà finalizzato alla presentazione della sua recentissima pubblicazione “Behind the scene. Progetti dietro le quinte” , che mira ad indagare un aspetto spesso poco conosciuto : il racconto di quanto avviene durante la costruzione e la messa in opera di un edificio.

02
Nel panorama della letteratura di settore siamo soliti sfogliare riviste patinate e incentrate unicamente sulla presentazione fotografica dell’opera dove ai commenti e alle spiegazioni si tende a preferire un set ricercato e affettato di immagini. L’architetto Frigerio ci racconta un diverso punto di vista: nel suo intreccio svela il ruolo cruciale del committente e il rapporto, non sempre conflittuale, tra questi e il progettista.

04

È sempre vero che dietro ad ogni progetto si nascondono tensioni e malumori? No, i protagonisti dell’articolato mondo che si agita dietro alle quinte, ci dicono che non è affatto così.

Costruire significa compiere un percorso complesso, fatto di numerose salite e di qualche discesa. Questo è il percorso che potremo seguire insieme all’architetto Enrico Frigerio.

06

 

Officine by Mirage. Strong Soul, pure Heart

officine 1

 

Avete presente le lastre recuperate di cui sono ricchi gli atelier, le officine e i laboratori di progettisti e designer? E’ metallo vivo, fonte di ispirazione e creatività grazie alla sua capacità di trasformarsi, ossidarsi, modificarsi in base ai vari trattamenti, alla temperatura e allo scorrere delle stagioni.
Officine by Mirage ha catturato questa potenza espressiva e l’ha combinata con le moderne tecnologie del gres porcellanato, per ottenere una collezione che ha in sé tutto il fascino della lamiera usurata ed ossidata .

officine 2

 
Loft, appartamenti, negozi. Il progetto Officine è adatto a molteplici contesti e incontra le esigenze di stili diversi grazie a due versioni di finiture in superficie: la finitura Naturale, per chi ama le sensazioni tattili, e quella Lucida, innovativa e specchiante. Entrambe disponibili in due formati – 60×60 e 30×60 – e 4 tonalità, Acid, Romantic, Dark, Gothic.
Con Officine by Mirage, il metallo acidato, così pieno di sfumature e dettagli viene cristallizzato in un prodotto originale e versatile: perfetto nel mix con superfici effetto legno, cemento, resina o pietra. Officine by Mirage: Strong soul, Pure Heart.

officine 3

officine 4